La struttura organizzativa

L’ORGANIZZAZIONE

La base sociale:

 Composizione della base sociale:

2012

2014

2015

Soci lavoratori

3

4

5

Volontari

1

1

1

Totale

4

5

6

TAB 1: la composizione della base sociale

La tabella mostra la piccola, ma non per questo meno dinamica, realtà della cooperativa “La Tela di Penelope”.

Come mostra la tabella il numero di soci lavoratori, a netta maggioranza femminile, è in costante crescita e mostra una tendenza all’evoluzione della struttura organizzativa, fino al raggiungimento della piena operatività.

Nel numero della base sociale abbiamo conteggiato anche la presidente del CDA che, pur non essendo socia, ricopre a norma di legge un ruolo chiave per la vita dell’azienda; per cui abbiamo ritenuto giusto conteggiarla nella voce “altro”, almeno fino alla sua eventuale decisione di entrare nella base sociale.

Questo perché il numero di persone che gravitano a vario titolo nella cooperativa, sia come volontari della cooperativa o aderenti all’associazione “Archimede”, che come collaboratori esterni e personale in formazione, rende il numero delle forze a disposizione più ampio di quanto riportato in tabella.

Considerando comunque i numeri riportati in tabella, possiamo analizzare la composizione della base sociale sotto diversi punti di vista:

Composizione La Tela di Penelope

Grafico 1: l’evoluzione della base sociale in base al fattore genere.

 Come si può vedere dal grafico, la composizione della base sociale de “La Tela di Penelope” ha mantenuto nel corso degli anni una maggioranza femminile all’interno della sua compagine.

I numeri, seppur esigui nella quantità, ci indicano la costante attenzione dell’azienda ad un equilibrio sul fattore genere in quanto nel corso degli anni la componente maschile è entrata nell’assemblea dei soci raggiungendo un terzo del totale.

Da notare che il CDA di fondazione e quello attualmente in carica sono composti esclusivamente da donne. Questo per rimanere in linea con le politiche di genere della provincia di Lucca ed in qualche modo andando al di là delle stesse.

 Tipologie di contratto:

2012

2014

2015

Soci con contratto collaborazione

3

4

5

Collaborazioni

1

1

1

Totale

4

5

6

TAB 2: tipologie di contratto

Come mostrato in tabella, considerate le dimensioni della base sociale e fatturato, tutti i soci sono lavoratori con contratto di collaborazione, compresa la presidente del CDA.

 

L’assemblea dei soci ed il consiglio di amministrazione

L’assemblea, come previsto dallo statuto della cooperativa, è l’organo sovrano e rappresenta l’insieme dei soci della cooperativa. Attualmente il numero dei componenti dell’assemblea è di 6 unità, anche se sono in arrivo nuovi soci.

Caratteristica dell’assemblea, che si riflette anche nel CDA, è l’assoluta preminenza dei soggetti svantaggiati, in questo caso gli utenti della salute mentale ed i disabili psichici.

Su sei componenti, 4 appartengono a categorie socialmente svantaggiate, mentre 2 sono normodotati.

Questa particolarità rende l’impresa sociale unica del suo genere. Non mancano le difficoltà di gestione, ma la responsabilità sociale e il valore del volontariato spingono tante persone di buona volontà, quali i volontari dell’associazione “Archimede”, a coadiuvare ancora meglio i responsabili nel buon funziona-mento della macchina organizzativa.

I poteri previsti dallo statuto sono quelli ordinari e straordinari, a seconda della convocazione; dato il basso numero di componenti è possibile anche avere un frequente coinvolgimento degli stessi nei progetti e nelle attività ordinarie e straordinarie (es. il progetto fUNDER 35) ed una gestione caratterizzata da un protagonismo di tutti.

Espressione amministrativa dell’assemblea dei soci, è il C.D.A.; attualmente l’organismo è composto da 3 membri, tutte donne e due under 35. La presidente è volontaria attiva per la gestione ordinaria ed amministrativa della cooperativa.

Due dei tre amministratori sono anche socie fondatrici della cooperativa, come risulta dall’atto costitutivo del novembre 2011.

Questo lungo periodo di gestione, con un rinnovo nel 2014, la riduzione da 4 a 3 membri del C.D.A. e l’entrata di un’altra socia, sempre svantaggiata, testimoniano il coinvolgimento, lo spirito di buona volontà e la costanza nell’affrontare problemi straordinari o della vita di tutti i giorni, soprattutto in un mondo, quello della salute mentale, di non facile gestione.

Organigramma

In forma grafica com’è strutturato l’organigramma della cooperativa sociale “La tela di Penelope” al 31 dicembre 2015.

la struttura

This entry was posted in Blog. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>